Requisiti di ammissione e verifica delle competenze

Per iscriversi al corso di studio in Lingue e culture moderne è necessario essere in
possesso di un diploma italiano di scuola secondaria di 2° grado o di altro titolo di studio
equipollente conseguito all’estero e riconosciuto idoneo dai competenti organi d’Ateneo. In
questo secondo caso, lo studente dovrĂ  dimostrare di possedere competenze relative alla
lingua italiana nelle forme e nei modi specificati nel successivo paragrafo. Inoltre, tutti gli
studenti che intendano scegliere la lingua inglese come una delle due lingue di studio
dovranno sostenere e superare un test di livello B1 (vedi sotto).

Tutti gli studenti iscritti al Corso per la prima volta dovranno sostenere un test di abilitĂ 
linguistiche (d’ora in avanti, TEST A.L.) volto a verificare il possesso di abilitĂ  linguistiche,
relative alla comprensione di testi in lingua italiana, indispensabili per seguire proficuamente
qualunque insegnamento del Corso di studio. La valutazione del TEST A.L. sarĂ  espressa
con un giudizio di superato / non superato. Il TEST A.L. avrĂ  luogo nei giorni 26-27-28
settembre 2018, prima dell’avvio delle lezioni, e potranno accedervi gli studenti giĂ 
immatricolati. Coloro che s’immatricoleranno dopo il 20 settembre 2018, lo potranno
sostenere nelle sessioni di recupero stabilite dal Corso di studio (22 gennaio 2019 e 14
maggio 2019).

Gli studenti che non abbiano sostenuto il TEST A.L. non potranno ottenere la conferma del
piano di studi compilato, né sostenere esami. Gli studenti che abbiano sostenuto il TEST
A.L. ma non lo abbiano superato, saranno ammessi con debito formativo, cioè potranno
ottenere la conferma del piano di studio compilato, seguire i corsi e sostenere gli esami, ma
dovranno svolgere le attivitĂ  di recupero previste dal Consiglio di Corso di studio (CCS). I
risultati conseguiti in tali attivitĂ  saranno verificati entro la fine del primo anno di corso
(indicativamente fra settembre e ottobre 2019, in data da stabilire). Solo coloro che avranno
superato tale verifica oppure sostenuto nel frattempo con esito positivo il test A.L. in una
delle sessioni di recupero potranno iscriversi al secondo anno.

Tutti gli studenti che non abbiano conseguito il diploma di scuola secondaria di 2° grado
italiano dovranno dimostrare mediante il superamento di un’apposita prova, di possedere
una padronanza della lingua italiana di livello B2 (B1 per gli studenti di nazionalitĂ  cinese del
progetto Marco Polo). Il mancato superamento di tale prova comporta l’attribuzione di
obblighi formativi aggiuntivi: lo studente dovrĂ  seguire gli appositi corsi di lingua italiana,
ripetere la prova e superarla entro settembre 2019 poter vedere approvato il piano di studi
del secondo anno e per poter sostenere gli esami del secondo anno (sui corsi della Scuola
di Italiano vd. sopra, quadro C II.10).
Nel caso di trasferimenti da altri corsi di studio dell’Ateneo genovese, ovvero da corsi di altri
Atenei, gli studenti ammessi saranno tenuti a sostenere tanto il TEST A.L. quanto,
eventualmente, la verifica della padronanza della lingua italiana. Esonerati da tali prove
sono di norma soltanto gli studenti dei corsi di laurea a esaurimento (ex-DM 509) della ex-
Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Ateneo genovese che optino per il passaggio
al nuovo ordinamento didattico e gli studenti del Corso di studio in Teorie e tecniche della
mediazione interlinguistica che optino per il passaggio al Corso.

Manuale per la preparazione alla verifica dei “saperi in ingresso” (test A.L.)

Tutti gli studenti che intendano scegliere la lingua inglese come una delle due lingue di
studio approfondito o come terza lingua dovranno sostenere e superare un test di livello B1
(d’ora in poi TEST B1) eccetto gli studenti provvisti di una certificazione internazionale di
livello B1 (es. PET, Trinity ISE, IELTS con almeno 4.0 punti, TOEFL iBT con almeno 42
punti) o superiore conseguita al massimo due anni prima dell’anno accademico corrente.
Per gli iscritti al primo anno nell’anno accademico 2018-19, i certificati devono pertanto
essere stati conseguiti a partire da gennaio 2016. Sono altresì esentati dal TEST B1 coloro
che provengono da altri corsi di studio di classe L-11 o L-12 che abbiano giĂ  superato la
prima annualitĂ  di Lingua inglese o Lingua e traduzione inglese nel corso di provenienza.
Il TEST B1 si svolgerĂ  in due date diverse, e potranno accedervi gli studenti preimmatricolati
e immatricolati:
• 13 settembre 2018 (per gli studenti immatricolati e pre-immatricolati entro tale data)
• 17 ottobre 2018 (per gli studenti pre-immatricolati e immatricolati dopo il 13 settembre, e
per coloro che, per giustificati motivi, non si siano potuti presentare il 13 settembre)
N.B.: Si raccomanda vivamente di presentarsi al test in data 13 settembre 2018. In questo
modo, in caso di esito negativo del test, i candidati preimmatricolati che non intendano
optare per una lingua alternativa in sostituzione dell’inglese potranno non confermare
l’iscrizione al corso di studio in Lingue e culture moderne.

Per gli studenti iscritti tardivamente al CdS ovvero per coloro che intendano cambiare lingua
ovvero per coloro che vi accedano in seguito a trasferimento da altro corso di studio – nel
caso intendano studiare la lingua inglese e non siano muniti di certificazione ovvero non
provengano da altri corsi di studio di classe L-11 o L-12 dove abbiano giĂ  superato la prima
annualità di Lingua inglese o Lingua e traduzione inglese – potrà essere allestita, nel mese
di dicembre, un’ulteriore prova del TEST B1.
In ogni caso, gli studenti potranno sostenere il TEST B1 solo una volta per anno
accademico. In caso di mancato superamento del test, per il quale non sono previsti
recuperi, lo studente può comunque essere iscritto al CdS, ma non può scegliere l’inglese
come lingua di studio.

Consultare il documento in allegato per prendere visione delle istruzioni generali Test inglese B1 A.A. 2018-19