TAWFIK Younis

Arabistica
Professore a contratto
Sede: Arabistica - Piazza Sabina 1
Email: younis.tawfik[at]unige.it


Bacheca

  LETTERATURA E CULTURA ARABA II (ARABIC LITERATURE AND CULTURE II)

(mutuato da 65302 Letteratura e Cultura Araba III)

Sezione arabistica
Codice 61275
Corso Di Laurea CDS Lingue e culture moderne
Semestre annuale
Tipologia titolare
Anno Accademico 2018 – 2019
Informazioni Sull’insegnamento Letteratura del Novecento: il racconto lungo e breve, le vicende storico-politiche del mondo arabo dal 1920 al 1967.
Prerequisiti Consigliabile avere una conoscenza A2 di lingua araba
Obiettivi Dell’insegnamento
Fornire agli studenti i principali strumenti interpretativi dei fenomeni letterari e socio-politiche relativi al Novecento e in particolare il racconto breve.
Descrizione Il corso si propone di illustrare un periodo di contatti con l’Occidente attraverso traduzioni di opere letterarie in arabo e viaggi di studio che avevano partecipato alla rinascita della cultura araba.
Lettura e commento dei testi degli autori sottoelencati:1) Volume primo dell’antologia “Scrittori Arabi del Novecento”.
Traduzione Del Programma 0
ModalitĂ  Di Erogazione Lezioni frontali.
Frequenza E’ vivamente consigliata. Gli studenti che non abbiano partecipato ai gruppi seminariali saranno tenuti in ogni caso a contattare il docente per concordare un programma alternativo per non frequentanti.
Bibliografia
  • Isabella Camera d’Aflitto, Letteratura araba contemporanea,Carocci, Roma, 2007.

Volume primo (da pag. 155 a pag. 231).

  • Isabella Camera d’Aflitto, Scrittori arabi del Novecento,Bompiani, Milano, 2002.

Da pag. 80 a pag. 230

Un libro a scelta tra questi:

–      K. Gibran, Le ninfe delle valli, a cura di Y. Tawfik, Ananke, Torino1995.

–          Zakariyya Tamer, L’ironia del porcospino, A. D. Langone (a cura di), S. Pizzati (a cura di), Arcane, 2010.

ModalitĂ  Di Valutazione
Esame orale a fine corso sul programma svolto. L’iscrizione agli appelli avviene in rete (sito Unige), L’esame orale avrà luogo in un’unica seduta e consisterà in alcune domande su una parte manualistica del periodo in esame, una parte monografica riguardante i saggi di Isabella Camera d’Afflitto (pagine indicate nella nota) e altro materiale fornito dal docente durante le lezioni. All’esame gli/le studenti/esse dovranno portare tutti i testi oggetto d’esame.

Gli studenti arabofoni sono ritenuti a sostenere l’esame in lingua italiana portando il programma per intero.

Iscrizione L’iscrizione sul sito di UNIGE è obbligatoria per sostenere la prova e per la verbalizzazione on-line dell’esame.
Destinato A Studenti del II anno di laurea.
Orario Dell’insegnamento Da definire

Aula da definire

  LETTERATURA E CULTURA ARABA III (ARABIC LITERATURE AND CULTURE III)
Sezione arabistica
Codice 65302
Corso Di Laurea CDS Lingue e culture moderne
Semestre annuale
Tipologia titolare
Anno Accademico 2018 – 2019
Informazioni Sull’insegnamento Letteratura del Novecento fino ai giorni nostri: il romanzo politico e d’amore, le vicende storico-politiche del mondo arabo dal 1967 al 2018.
Prerequisiti Consigliabile avere una conoscenza almeno A2 di lingua araba
Obiettivi Dell’insegnamento Fornire agli studenti i principali strumenti interpretativi dei fenomeni letterari relativi al periodo dalla seconda metĂ  del XX secolo fino ad oggi, e in particolare la letteratura araba moderna.
Descrizione Il corso si propone di illustrare un periodo di grande fermento sociale e politico che vide la nascita di iniziative di riforma politica e letteraria come la nascita di correnti nazionalisti arabe e guerre nate per iniziative dei dittatori. Anche nel campo della letteratura e della cultura il dibattito andò avanti e si perfezionò  tra tradizione e modernità durante il diciannovesimo secolo ma ebbe sviluppo notevole durante il ventesimo secolo fino ai giorni nostri. In questo senso si intende lavorare sui partiti e correnti politiche, le rivolte arabe e il ruolo della letteratura in merito.
Lettura in lingua originale e commento dei testi degli autori sottoelencati.
Traduzione Del Programma 0
ModalitĂ  Di Erogazione Lezioni frontali
Frequenza E’ vivamente consigliata. Gli studenti che non abbiano partecipato ai gruppi seminariali saranno tenuti in ogni caso a contattare il docente per concordare un programma alternativo per non frequentanti.
Bibliografia –      Isabella Camera d’Aflitto, Letteratura araba contemporanea, Carocci, Roma, 2007.

dalla pag. 231 a pag. 311

 

  • Antologia della letteratura araba contemporanea. Da ÂŤnahadaÂť a oggi. Ediz. italiana e araba (Multilingue), Avino(a cura di), I. Camera D’Afflitto (a cura di), A. Salem (a cura di), Carocci 2015.

(una sola parte a scelta dello studente)

Due libri a scelta tra questi:

–       La nave, Ibrahim G. Giabra, Jouvence, 2002.

–       All’Est del Mediterraneo, Ar-Rahman Munif ‘Abd, Jouvence, 2002.

 

–       La vela e la tempesta, Hanna Mina, Jouvence, 2002.

–       Palazzo Yacoubian, Ala Al-Aswani, Feltrinelli, 2012.

  • Il Pessottimista, un arabo di Israele, Emil Habibi, Bompiani 2002.
Modalità Di Valutazione Esame orale a fine corso sul programma svolto. L’iscrizione agli appelli avviene in rete (sito Unige), L’esame orale avrà luogo in un’unica seduta e consisterà in alcune domande su una parte manualistica del periodo in esame, una parte monografica riguardante i saggi di Isabella Camera d’Afflitto, (pagine indicate nelle note) e altro materiale fornito dal docente. All’esame gli/le studenti/esse dovranno portare tutti i testi oggetto d’esame.

Gli studenti arabofoni sono ritenuti a sostenere l’esame in lingua italiana portando il programma per intero.

Iscrizione L’iscrizione sul sito di UNIGE è obbligatoria per sostenere la prova e per la verbalizzazione on-line dell’esame.
Destinato A Studenti del III anno del corso di laurea.
Orario Dell’insegnamento LunedĂŹ dalle 13 alle 15 in aula F al Polo didattico.

inizio corso lunedĂŹ 1 ottobre 2018

 

 

Gennaio 2017: ANNUNCIO CONFERENZA
Si comunica che il Comitato di Genova della Società Dante Alighieri, di cui è presidente il prof. Francesco De Nicola, organizza il ciclo di incontri
Ieri e oggi: le metamorfosi culturali del nostro tempo
Genova, Civica Biblioteca Berio, Sala dei Chierici, ore 16.30
Il ciclo si apre con l’intervento
23 gennaio 2017
Younis Tawfik, giornalista e scrittore iracheno esule in Italia
L’Islam tra noi: incontro o scontro di culture?
Si invitano gli studenti a partecipare numerosi. Programma Semidefinitivo

Ottobre 2016: Le lezioni di Letteratura e cultura araba II e III si svolgono nell’Aula C dalle 13 alle 15.


Attività Didattica

Letteratura e Cultura Araba II cod. 61275 a.a. 2017-2018

Letteratura e Cultura Araba III cod. 65302 a.a. 2017 – 2018

 


Attività di Ricerca

23 GENNAIO 2017
Younis Tawfik, giornalista e scrittore iracheno esule in Italia
L’Islam tra noi: incontro o scontro di culture?
per il ciclo di incontri del Comitato di Genova della SocietĂ  Dante Alighieri, presieduto dal prof. Francesco De Nicola,
Ieri e oggi: le metamorfosi culturali del nostro tempo
Genova, Civica Biblioteca Berio, Sala dei Chierici, ore 16.30
Programma Semidefinitivo

22 OTTOBRE 2016
Il Secolo XIX_Il Racconto_Younis Tawfik
Prima PaginaSeconda Pagina

16 DICEMBRE 2015

ALTRE VITE sette discorsi sulla scrittura e l’emigrazione
AMORE / YOUNIS TAWFIK
Iraq – Italia
con Manuela Giolfo
MercoledĂŹ 16 dicembre 2015 ore 15.00 al Museoteatro della Commenda di Prè terzo appuntamento del  ciclo di incontri ALTRE VITE: SETTE DISCORSI SULLA SCRITTURA E L’EMIGRAZIONE curato da Laura Quercioli Mincer e Alberto Rizzerio sul tema AMORE / YOUNIS TAWFIK, Iraq – Italia. Interviene Manuela Giolfo docente di Lingua Araba e di Filologia Araba presso l’UniversitĂ  di Genova.
Incontri promossi dall’UniversitĂ  degli Studi di Genova, il Dipartimento di Lingue e Culture Moderne, il Centro culturale Primo Levi, l’Associazione Movementi, l’Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni, la Cooperativa SolidarietĂ  e Lavoro, con il patrocinio del Ministero Istruzione, UniversitĂ  e Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria e l’accreditamento dell’Ordine Assistenti Sociali della Liguria.
Younis Tawfik è nato nel 1957 a Mosul (Nineve), in Iraq.
Fin da giovane ha pubblicato poesie sulle maggiori riviste del Paese e, nel 1978, ha ottenuto il “Premio di Poesia Nazionale” conferito dalla Presidenza della Repubblica. Nel 1979 si è trasferito a Torino dove, nel 1986, ha conseguito la Laurea in Lettere moderne. In Italia ha dato un rilevante contributo alla divulgazione della letteratura araba. Fra i molti libri tradotti e da lui curati: Le ali spezzate di Khalil Gibran (1993, SE, Milano); Dante e l’Islam di M. Asin Palacios (1993, Pratiche, Parma), la nuova edizione è con Luni (2014); Il bandito delle sabbie di Shanfara (1994, Book Editore, Bologna); Libro del matrimonio islamico di Gazali (1995, Lindau, Torino); Il libro dell’estinzione nella contemplazione di Ibn ‘Arabi (1996, SE). Con l’editore Liana Levi ha pubblicato il saggio Islam sulla religione islamica (1977, Parigi), edito contemporaneamente da Idea Libri (1997, Rimini), in Germania, in Olanda, in Spagna e negli Stati Uniti. La sua opera più conosciuta è il romanzo La straniera, edito da Bompiani nel 1999, che, oltre al “Premio Grinzane Cavour”, ha ottenuto altri quindici premi tra cui il “Premio Ostia Mare di Roma”, il “Premio Fenice Europa” e il “Premio Lucca”. La versione cinematografica del romanzo è di Marco Turco. Il suo secondo romanzo è La città di Iram, seguito dal saggio L’Iraq di Saddam (2003). Nel 2006 pubblica il romanzo Il Profugo, sempre con l’editore Bompiani. Nel 2012 pubblica il romanzo La sposa ripudiata con Bompiani e La ragazza di piazza Tahrir con Barbera editore. Ex membro della consulta islamica in Italia e docente di Lingua e Letteratura Araba all’Università degli Studi di Genova, dal 2000 ricopre l’incarico di presidente del Centro Culturale Italo-Arabo “Dar al Hikma”. Collabora come opinionista con i quotidiani “Il Messaggero”, “Il Secolo XIX”, “Avvenire” e “La Stampa”. Il 16 dicembre, l’autore italo-iracheno dialoga con Manuela Giolfo principalmente attorno alle due opere La Straniera e Il Profugo, profondamente incatenate tra loro e particolarmente rappresentative del tema dell’incontro. Amore, un tema che i due romanzi declinano in molti suoi aspetti: passione, erotismo, affetti famigliari, amore per la lingua, per la patria d’origine, per la memoria, per gli antenati, amore come nostalgia, amore per le radici, amore per la libertà, amore per l’alterità, amore per la cultura del paese ospitante, amore per la patria adottiva, amore per l’ibridità culturale, amore per la scrittura. Durante l’incontro verranno proiettati spezzoni del film di Marco Turco tratto dal romanzo La Straniera.